Categorie
Riabilitazione

Cosa fare in caso di infortunio sul lavoro? Guida completa

Ti spiegherò come ci si comporta in caso di infortunio sul lavoro, in Svizzera, per gestire al meglio il tuo processo di recupero.

Infortunio sul lavoro?
Ti Spieghiamo cosa fare

Come valuti questa pagina?

Voti: 2 Media: 5

Cosa fare in caso di infortunio sul lavoro?
La Guida completa

Nel nostro studio di Chiasso trattiamo abitualmente persone che hanno subito un infortunio sul lavoro.

 

Se anche a te è capitato di farti male durante l’attività professionale, ti consiglio di leggere questo articolo: ti spiegherò infatti come ci si comporta in questi casi, in Svizzera, per gestire al meglio il tuo processo di recupero e di cura, qualora tu ne abbia bisogno.

 

Devi sapere che in Svizzera, in quanto lavoratore, sei sempre tutelato nei casi di infortunio. Ci sono ovviamente delle procedure da seguire per accedere alle cure riabilitative, e te ne parlerò tra poco.


Ma andiamo con ordine…

Fisio Salute Chiasso è un Centro di Fisioterapia riconosciuto dalle casse malati e infortuni svizzere
Riproduci video

Non trovi quello che fa per te?
Non Aspettare Chiamaci

Chi può usufruire dell’assicurazione contro gli infortuni (LAINF)?

Il datore di lavoro è obbligato per legge ad assicurare chiunque lavori alle proprie dipendenze.

Tra queste persone, ci sono:

  • lavoratori
  • lavoratori a domicilio
  • apprendisti
  • volontari
  • stagisti
  • aiuti stagionali

 

Gli aiuti occasionali, invece, non rientrano nelle categorie sopra citate, in quanto l’occasionalità non può essere inquadrata come rapporto di lavoro”.

 

Per chi invece lavora per un datore di lavoro, non è importante l’ammontare della paga (lo stipendio, quindi) per stabilire il tipo di copertura assicurativa cui si ha diritto.

 

Quindi, la persona è assicurata (o meno) in base al rapporto di lavoro, non in base a quanto guadagna per quel lavoro.

Ci sono alcune professioni che espongono il lavoratore a maggior rischio di infortunio. E’ importante quindi tutelare le persone con un’idonea assicurazione.

LAINF: assicurazione non professionale e professionale per gli infortuni sul lavoro

La copertura assicurativa deve partire necessariamente nel momento in cui vieni assunto dal tuo datore di lavoro. La polizza copre gli infortuni professionali e quelli non professionali.

 

Quali differenze ci sono tra questi due tipi di infortunio?
Continua a leggere e lo scoprirai…

 

Gli infortuni professionali

Sono i classici infortuni sul lavoro.

 

Cioè, si parla di qualsiasi tipo di infortunio o di lesione che avviene durante l’orario di lavoro, mentre stai lavorando o sei sul luogo di lavoro (o ci stai andando).

 

Questo tipo di infortuni racchiude ad esempio

  • traumi da cadute, che possono provocare distorsioni alla caviglia, strappi muscolari, o peggio ancora fratture
  • contusioni particolarmente violente contro macchinari o strumentazioni lavorative. In un caso recentemente trattato in studio, la persona ha dovuto addirittura subire un intervento chirurgico di protesi al ginocchio (tutto coperto dall’assicurazione, per fortuna)
  • strappi alla schiena sollevando pesi, che possono portare anche a casi di ernia del disco
  • gli infortuni che avvengono nel tragitto casa-lavoro e viceversa. Quindi, se vieni investito o tamponato durante il tuo spostamento per andare al lavoro (o per tornare a casa dopo il turno), questo viene considerato come infortunio professionale.

 

In tutti questi casi, sei completamente tutelato dalla LAINF, ed hai diritto alle cure riabilitative (e non solo) necessarie per rimetterti in sesto.

Un infortunio professionale è, ad esempio, quello che avviene maneggiando gli attrezzi del mestiere, sul luogo di lavoro.

Cosa sono gli infortuni non professionali

Gli infortuni che si classificano come “non professionali” sono quelli che non avvengono né al lavoro, né nel tragitto per arrivarci (o per tornare a casa).

 

Recentemente abbiamo trattato una ragazza che è stata investita in bicicletta durante il suo tempo libero, ma la sua assicurazione LAINF sul lavoro ha aperto comunque il sinistro e ha coperto le spese di cura.

 

Questo tipo di copertura può variare da assicurazione ad assicurazione.

 

Quindi, il mio consiglio in questi casi è quello di contattare direttamente la propria compagnia assicurativa e chiedere se l’evento traumatico può essere considerato come infortunio non professionale soggetto a copertura assicurativa.

Se la risposta è affermativa, puoi farti curare in uno studio fisioterapico che sia convenzionato con LAINF (come il nostro studio a Chiasso).

 

L’infortunio bagatella

Con questo termine viene definito un infortunio che non comporta incapacità nello svolgere la propria mansione lavorativa, oppure un infortunio la cui incapacità lavorativa non supera i 3 giorni.

 

Ad esempio, una persona che lavora a PC, seduta, e subisce un infortunio al piede, probabilmente non sarà inabile al lavoro; tuttavia, ha diritto alle cure fisioterapiche e mediche del caso al fine di tornare in salute in modo ottimale.

Hai qualche domanda da farci?
Siamo qui per te!

Oppure puoi Scriverci

Uno dei nostri terapisti ti risponderà al più presto

Ho subito un infortunio sul lavoro:
cosa devo fare ora?

L’unica cosa che devi assolutamente fare è quella di informare il tuo datore di lavoro dell’avvenuto infortunio, sia esso professionale o non professionale.

 

Una volta ricevuta la comunicazione da parte tua, sarà cura dell’Azienda per la quale lavori provvedere ad attivare la pratica di infortunio, contattando l’assicurazione.

 

Quante assicurazioni LAINF ci sono in Svizzera?

La più diffusa assicurazione nella zona del Canton Ticino è la SUVA. Questa fornisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali ai lavoratori.

La SUVA è una compagnia assicurativa legata allo Stato.

 

Ci sono poi altre assicurazioni, private, che coprono i casi di infortunio sul lavoro. Tra queste, si possono elencare:

 

Non ci sono enormi differenze tra la SUVA e queste assicurazioni.

Tuttavia, la legge svizzera prevede che alcune categorie professionali debbano essere assicurate necessariamente con la SUVA.

Il mio infortunio sul lavoro è stato notificato. E ora, che succede?

Dopo che il tuo infortunio è stato notificato, in pochi giorni riceverai una importante comunicazione riguardo il tuo numero di infortunio.

 

Infatti, questo numero ti servirà perché dovrai comunicarlo agli Enti con i quali avrai a che fare per le tue cure, ad esempio

  • farmacie
  • negozi di ortopedia
  • medici specialisti
  • centri di riabilitazione e fisioterapia

 

Quando l’ente, convenzionato con LAINF, riceve il tuo numero di infortunio sul lavoro, comunicherà alla compagnia assicurativa la tipologia delle terapie che dovrà erogare, e le relative tempistiche.

 

Tu non dovrai fare più niente, se non pensare a curarti.

 

Infatti, l’assicurazione pagherà le spese di cura (quindi anche la fisioterapia), e un’indennità giornaliera (a partire dal terzo giorno), e nei casi più gravi anche una rendita di invalidità.

hai bisogno di aiuto?

Siamo qui per te, qualsiasi cosa succeda.

Cosa viene pagato nella copertura dell’infortunio sul lavoro?

L’assicurazione pagherà direttamente tutte le parcelle dei professionisti medici e riabilitativi che lavoreranno al tuo caso.

 

Infatti, tu non dovrai anticipare nessun importo per il pagamento delle visite mediche e della fisioterapia.

 

Tuttavia devi fare attenzione: quanto detto è valido solamente se ti affidi ad un Centro Fisioterapico che opera nell’Area Svizzera, riconosciuto, come noi di Fisio Salute Chiasso.

 

Se decidi di affidarti a studi non riconosciuti, o a centri riabilitativi italiani, le spese di cura non verranno coperte dalla LAINF, e saranno a tuo carico esclusivo.

 

Come scegliere a quale professionista affidarmi?

Potrai scegliere in maniera libera

  • fisioterapista
  • medico
  • dentista
  • farmacia
  • ospedale

di cui dovessi avere bisogno per curare i danni causati dall’infortunio sul lavoro.

 

Normalmente l’assicurazione paga le spese legate a

  • cure sanitarie ambulatoriali
  • medicamenti e analisi (in base al bisogno)
  • trattamento ospedaliero, se necessario
  • cure complementari o balneari (come ad esempio la fisioterapia in acqua)
Riproduci video
La soddisfazione dei nostri pazienti è per noi un motivo di orgoglio.

La fisioterapia può aiutarmi a seguito dell’infortunio sul lavoro?

L’infortunio è un evento traumatico, negativo, che porta sempre a problemi quali:

  • lesioni dei tessuti (muscoli, legamenti, ossa)
  • dolore
  • incapacità di compiere alcuni movimenti o gesti
  • debolezza muscolare

 

La buona notizia è che con un accurato e specialistico programma di fisioterapia, si può lavorare in maniera personalizzata sul problema emerso a seguito dell’infortunio.

 

Infatti, grazie alla competenza del fisioterapista, potrai

  • ottimizzare la qualità del recupero delle lesioni ai tessuti (ad esempio, far guarire i legamenti rotti in maniera migliore)
  • ridurre il dolore ed eliminarlo
  • riprendere la capacità di compiere movimenti e gesti
  • rinforzare i muscoli colpiti da debolezza

 

Tutto questo deve essere gestito da un Team di Fisioterapisti esperti, qualificati ed in possesso di un Metodo ben preciso.

 

Presso Fisio Salute Chiasso trovi l’innovativo Metodo FisioXperience, che ti aiuta a recuperare la tua Salute in modo veloce ed efficiente.

 

Infatti, combinando (in base alle tue necessità) diversi fattori terapeutici, quali

il Metodo FisioXperience ti permetterà di tornare al meglio, in fretta.

Grazie alla fisioterapia specialistica sarai in grado di recuperare al meglio. Affidati solo a professionisti con provata esperienza!

Hai qualche domanda da farci?
Siamo qui per te!

Oppure puoi Scriverci

Uno dei nostri terapisti ti risponderà al più presto

Conclusioni

A seguito di un infortunio sul lavoro, dopo aver comunicato al tuo titolare l’avvenimento, riceverai un numero di infortunio che ti permetterà di farti curare da chi preferisci (purché sia riconosciuto dalla LAINF e dallo Stato Svizzero).

Tutto questo sarà a carico dell’assicurazione (SUVA, o assicurazioni private).

Grazie alla fisioterapia specialistica di Fisio Salute Chiasso, ed al Metodo FisioXperience, potrai recuperare più in fretta grazie alla possibilità di sfruttare tutte le opzioni terapeutiche (terapia manuale e strumentale, fisioterapia in acqua, riabilitazione in palestra).

 

Conoscerci non ti costa nulla: che ne dici di chiamarci?

 

Ti aspettiamo, per iniziare il tuo percorso verso il recupero dal tuo infortunio.

Daniele Matarozzo
Laureato a Varese nel 2007, da allora lavora come libero professionista in cliniche private e con società sportive di livello Nazionale.
Dal 2014 collabora con FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo) come Fisioterapista della Nazionale Italiana di Pallavolo - settore giovanile.

Gli ambiti di lavoro dove dà il meglio sono: la Riabilitazione dello sportivo, la gestione del dolore, il Recupero post intervento chirurgico.

Vuoi saperne di più? Guarda la pagina personale di Daniele.

Elettroterapia antalgica

Con il termine elettroterapia si intende la somministrazione di correnti con la finalità di stimolazione neuromuscolare o antalgiche, come la TENS.

Hai qualche dubbio?

Vieni a trovarci

Siamo a Chiasso,
Viale A. Volta 16

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue scelte nella cookie policy!

Questo succede perchè il servizio “Google Maps” usa cookies che hai deciso di tenere disabilitati. Per poter visualizzare correttamente questo contenuto ti consiglio di attivare i cookies.: Clicca per aprire le tue preferenze sui cookies.

orari studio

Lun: 09 – 20
Mar: 09 – 20
Mer: 09 – 20
Gio: 09 – 20
Ven: 09 – 20
Sab: 09 – 12
Dom: Chiuso

Leggi alcuni dei nostri ultimi articoli

Le tariffe della Fisioterapia

Il costo della Fisioterapia in Svizzera è diverso da quello a cui siamo abituati in Italia, essendo presente una convenzione con le casse malati LaMal e LaInf (ad esempio la SUVA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *